X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Aggiornati gli importi delle indennità antitubercolari

/ REDAZIONE

Sabato, 15 gennaio 2022

x
STAMPA

Con la circ. n. 6 pubblicata ieri, 14 gennaio 2022, l’INPS ha comunicato i nuovi importi da corrispondere a titolo di indennità antitubercolari.

L’Istituto ricorda che tali importi sono correlati per legge alla dinamica del trattamento minimo delle pensioni a carico del Fondo pensioni lavoratori dipendenti.

In seguito a quanto determinato dal DM 17 novembre 2021 del Ministro dell’Economia e delle finanze, di concerto con il Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, in materia di perequazione delle pensioni per l’anno 2021 (in via provvisoria) e il valore definitivo per l’anno 2020 (determinato in via provvisoria in misura pari allo 0%), viene precisato che le percentuali di variazione sono pari rispettivamente a 1,7% dal 1° gennaio 2022 e allo 0% dal 1° gennaio 2021.

L’Istituto riporta quindi gli importi differenziando gli anni 2021 e 2022. A titolo di esempio, l’indennità giornaliera spettante agli assistiti in qualità di assicurati è pari a 13,50 euro per l’anno 2021 e a 13,73 euro per l’anno 2022.
Infine, l’INPS ricorda che l’aggiornamento in argomento sarà operato, a decorrere dal 1° gennaio 2022, anche sulle indennità giornaliere spettanti agli assicurati contro la tubercolosi in misura pari all’indennità di malattia per i primi 180 giorni di assistenza; se l’indennità di malattia da corrispondere risulta inferiore all’indennità giornaliera prevista nella misura fissa di 13,73 euro, verrà erogata quest’ultima.

TORNA SU