Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 4 dicembre 2022

IMPRESA

Istanza congiunta per la procedura di liquidazione nel sovraindebitamento

È possibile se i ricorrenti sono della stessa famiglia e allorché siano conviventi ovvero siano in stato di sovraindebitamento dall’origine comune

/ Chiara CRACOLICI e Alessandro CURLETTI

Mercoledì, 11 maggio 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il decreto di apertura della liquidazione del patrimonio ex art. 14-ter della L. 3/2012 emesso dal Tribunale di Bologna in data 24 dicembre 2021 delinea con cura tre distinte questioni afferenti la procedura in esame. In primo luogo, sancisce l’ammissibilità, anche nel contesto di una procedura liquidatoria, pur nel silenzio della legge sul punto, di una istanza congiunta, nell’ambito di una procedura familiare, nell’ipotesi in cui i ricorrenti siano membri della stessa famiglia (come definiti a tal fine dal secondo comma dell’art. 7-bis della L. 3/2012) e allorché siano tra di loro conviventi ovvero siano in stato di sovraindebitamento dall’origine comune.

In tale ipotesi, secondo il decreto in esame, “nulla osta all’applicazione analogica del disposto ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU