X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Alessandro CURLETTI

IMPRESA 23 settembre 2019

Effetto esdebitatorio preclusivo delle procedure di composizione della crisi

Uno dei presupposti di ammissibilità alle procedure di composizione delle crisi ex L. 3/2012, comune a tutte e tre le procedure di sovraindebitamento, è indicato, quanto al piano e accordo, dall’art. 7, comma 2, lett. b) e, quanto alla liquidazione, ...

IMPRESA 9 settembre 2019

Enti pubblici esclusi dalle procedure di composizione della crisi

Ai sensi dell’art. 6, comma 1 della L. n. 3/2012, le procedure di sovraindebitamento sono state introdotte, con la finalità di porre rimedio alle situazioni di sovraindebitamento non soggette né assoggettabili a procedure concorsuali diverse. Tale ...

IMPRESA 30 luglio 2019

Composizione della crisi anche per i soci illimitatamente responsabili

Tra le figure più controverse, su cui la giurisprudenza, nel silenzio della L. 3/2012, si è interrogata quanto alla possibilità di accedere a una delle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento, rientra il socio illimitatamente ...

IMPRESA 26 luglio 2019

Definizione di consumatore più ampia per la composizione della crisi

Tra i soggetti che possono accedere alle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento ex L. 3/2012 rientra il consumatore, definito, dall’art. 6, comma 2, lett. b), come il debitore, persona fisica, che ha assunto le obbligazioni ...

IMPRESA 22 luglio 2019

Debitore in stato di crisi o insolvenza per il sovraindebitamento

Il primo presupposto di accesso alle procedure di composizione delle crisi da sovraindebitamento di cui alla L. 27 gennaio 2012 n. 3 è caratterizzato dal sovraindebitamento, definito dall’art. 6, comma 2, lett. a) come “la situazione di perdurante ...

TORNA SU