Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 17 agosto 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Differito il termine per la dichiarazione dell’imposta di soggiorno

Il termine del 30 settembre 2022 riguarderà sia la dichiarazione dell’imposta incassata nel 2020 che quella relativa al 2021

/ Caterina MONTELEONE

Lunedì, 27 giugno 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 3 comma 6 del DL 21 giugno 2022 n. 73 ha rinviato al 30 settembre 2022 il termine per la presentazione della dichiarazione dell’imposta di soggiorno per i periodi d’imposta 2020 e 2021, precedentemente stabilito per il 30 giugno 2022.
L’imposta di soggiorno, introdotta dall’art. 4 del DLgs. 23/2011, può essere istituita dai Comuni capoluogo di Provincia, dalle unioni di Comuni e dai Comuni inclusi negli elenchi regionali delle località turistiche o città d’arte.

La responsabilità per la presentazione della dichiarazione dell’imposta di soggiorno spetta al gestore, in caso di soggiorno nelle strutture ricettive (art. 4 comma 1-ter del DLgs. 23/2011), e al soggetto che incassa il canone o il corrispettivo per le c.d. “locazioni brevi”, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU