ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Caterina MONTELEONE

Avvocato

AMBITI DI RICERCA /
Accertamento, Riscossione, Contenzioso

FISCO 26 febbraio 2024

La prassi che indica gli indizi della frode IVA non viola il diritto comunitario

Con la sentenza dell’11 gennaio 2024, resa nella causa C-537/22, la Corte di Giustizia Ue si è pronunciata sul rapporto tra diritto comunitario e circolari amministrative nazionali, precisando che non viola il diritto comunitario una circolare che ...

FISCO 15 febbraio 2024

Gestore dell’hotel responsabile dell’imposta di soggiorno non versata dal turista

I gestori delle strutture ricettive sono responsabili per il versamento dell’imposta di soggiorno dovuta dai soggetti passivi che hanno alloggiato nelle strutture dai medesimi gestite, con la conseguenza che qualora il soggetto passivo dell’imposta ...

FISCO 12 febbraio 2024

La Lista Falciani resiste alla nuova disciplina dell’onere probatorio

Con la sentenza n. 35629/2023, la Corte di Cassazione ha riconosciuto legittimo l’accertamento emesso a seguito della documentazione bancaria nota alla cronaca come Lista Falciani consegnata dalla Amministrazione fiscale francese nell’ambito della ...

FISCO 7 febbraio 2024

Il saldo e stralcio non riguarda i debiti dei soci di società di persone a titolo solidale

Il socio di una società di persone, chiamato a rispondere dei debiti tributari della società, non può accedere alla definizione c.d. “saldo e stralcio”, in quanto i debiti della società (nel caso si trattava di debiti per IVA e IRAP) non rientrano ...

FISCO 2 febbraio 2024

Motivazione del fermo dei rimborsi IVA non integrabile nel processo

Pronunciandosi in relazione al contenuto della motivazione del provvedimento di fermo amministrativo del rimborso di crediti IVA, la sentenza della Cassazione 27 dicembre 2023 n. 36068 ha enunciato il seguente principio di diritto: “il provvedimento ...

FISCO 26 gennaio 2024

Obbligo di comunicare le variazioni di indirizzo PEC

Il DLgs. 30 dicembre 2023 n. 220 ha riscritto l’art. 16-bis del DLgs. 546/92 introducendo l’obbligo di comunicare, alla segreteria della Corte di giustizia tributaria di primo o secondo grado dinanzi alla quale pende il giudizio e alla controparte, ...

FISCO 17 gennaio 2024

Invio degli avvisi bonari sospeso ad agosto e dicembre

L’art. 10 del DLgs. 8 gennaio 2024 n. 1, contenente disposizioni finalizzate a semplificare gli adempimenti tributari e introdotto per dare attuazione alla riforma fiscale (di cui alla L. 111/2023), ha stabilito che è sospeso, nel periodo compreso ...

FISCO 15 gennaio 2024

Valido il ricorso non in formato «nativo digitale»

L’art. 1 comma 1 lett. g) numero 4 del DLgs. 30 dicembre 2023 n. 220 ha modificato l’art. 16-bis del DLgs. 546/92 introducendo il comma 4-bis, il quale stabilisce che la violazione “delle vigenti norme tecniche del processo tributario telematico non ...

FISCO 10 gennaio 2024

Nuovi strumenti per garantire una riscossione più efficace

L’art. 1 comma 100 della L. 213/2023 (legge di bilancio 2024) ha aggiunto, dopo l’art. 75-bis del DPR 602/73, contenente disposizioni in materia di pignoramento presso terzi, l’art. 75-ter, rubricato “Cooperazione applicativa e informatica per l’...

FISCO 8 gennaio 2024

Nell’impresa familiare l’accertamento riguarda solo il titolare

Con la sentenza n. 33149/2023 i giudici di legittimità, dando seguito al prevalente orientamento giurisprudenziale, hanno ribadito che l’accertamento del maggior reddito prodotto dall’impresa familiare deve essere attribuito solo al titolare dell’...

1 2 3 ... 32 >

TORNA SU