ACCEDI
Venerdì, 14 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Caterina MONTELEONE

Avvocato

AMBITI DI RICERCA /
Accertamento, Riscossione, Contenzioso

FISCO 10 giugno 2024

Ammesso il deposito non contestuale della ricevuta di spedizione del ricorso

La Cassazione, con la sentenza n. 10887/2024, ha escluso l’inammissibilità del ricorso ove il ricorrente, all’atto della costituzione in giudizio, depositi il solo avviso di ricevimento e non anche la ricevuta di spedizione. Ciò sempre che la ...

FISCO 29 maggio 2024

Il commercialista infedele risponde di tutte le sanzioni

“La commutazione delle sanzioni dal contribuente al professionista responsabile prevista dall’art. 1 della l. 423 del 1995 nel ricorrere delle condizioni ivi previste, così come in generale la non punibilità del contribuente stesso ai sensi dell’art...

FISCO 22 maggio 2024

L’architetto può impugnare l’estratto di ruolo se pregiudica le gare di appalto

È ammissibile il ricorso presentato avverso i ruoli e le relative cartelle di pagamento per eccepire l’omessa notifica, e conseguente prescrizione dei crediti iscritti a ruolo, qualora il ricorrente provi che dai medesimi possa derivargli un ...

FISCO 14 maggio 2024

Se i documenti sono in possesso di terzi salta la preclusione probatoria

In base a quanto disposto dagli artt. 32 comma 4 del DPR 600/73 e 52 comma 5 del DPR 633/72, nel caso in cui il contribuente non fornisca la documentazione o le informazioni richieste dall’Amministrazione finanziaria con invio di comunicazione o ...

FISCO 29 aprile 2024

Il citofono senza nome del contribuente non legittima il deposito al Comune

La regolarità della notifica dell’atto da parte dell’agente notificatore eseguita secondo la procedura prevista per gli irreperibili assoluti, disciplinata dall’art. 60 comma 1 lett. e) del DPR 600/73 è subordinata all’indicazione nella relata di ...

FISCO 26 aprile 2024

Il DURC e la ricerca Cribis provano l’estraneità alla frode

Con la sentenza C.G.T. II Milano 8 gennaio 2024 n. 44/15/24 i giudici hanno dichiarato illegittimo per mancato adempimento dell’onere probatorio l’accertamento notificato al cessionario a seguito del disconoscimento della detrazione dell’IVA relativa...

FISCO 17 aprile 2024

La disapplicazione delle sanzioni è eccepibile d’ufficio

“Il potere di disapplicazione delle sanzioni per violazioni di norme tributarie è esercitabile d’ufficio dal giudice tributario, qualora accerti che le stesse sono state commesse in presenza ed in connessione con una situazione di oggettiva ...

FISCO 16 aprile 2024

Il socio accomandante risponde dell’infedele dichiarazione contestata alla società

Nel caso in cui il reddito di una società in accomandita semplice sia stato rettificato con accertamento è legittimo irrogare al socio accomandante la sanzione per infedele dichiarazione ai sensi dell’art. 5 del DLgs. 471/97 determinata in ...

FISCO 12 aprile 2024

Limiti alla produzione dei documenti in appello da contestualizzare

Dal 5 gennaio 2024, a seguito delle modifiche introdotte con il DLgs. 30 dicembre 2023 n. 220, è cambiato l’art. 58 del DLgs. 546/92, che disciplina il regime probatorio del processo di appello. Nella versione antecedente alle richiamate modifiche...

FISCO 3 aprile 2024

Responsabilità retroattiva del gestore dell’hotel per l’imposta di soggiorno

La sentenza della Cassazione 7 marzo 2024 n. 6187, pronunciandosi in relazione alla responsabilità per il versamento dell’imposta di soggiorno, ha affermato il seguente principio di diritto: “la disposizione di cui all’articolo 180, comma 3, d.l. 19 ...

1 2 3 ... 33 >

TORNA SU