Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Martedì, 27 settembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

INIZIATIVE DI CATEGORIA

Il CNDCEC avvia il piano per la digitalizzazione degli Ordini

/ REDAZIONE

Martedì, 2 agosto 2022

x
STAMPA

Portale internet uniforme, nella struttura dei contenuti, nella navigazione e nell’interfaccia utente, sia per il CNDCEC che per gli Ordini territoriali, e un sistema unitario per la gestione della contabilità e di altri servizi di interesse comune. Lo prevede l’atto di indirizzo approvato nei giorni scorsi dal Consiglio nazionale dei commercialisti che, attraverso l’Informativa n. 68/2022, diffusa ieri, ha comunicato l’intenzione di avviare il progetto di digitalizzazione degli enti locali.

Considerata la “necessità di avviare un percorso di armonizzazione a livello nazionale dei servizi resi agli iscritti”, scrive nell’Informativa il Presidente Elbano de Nuccio, il CNDCEC “ha tenuto fede all’impegno assunto con il programma elettorale, promuovendo la prima delle iniziative tese a favorire processi di integrazione tra gli Ordini per realizzare gestioni associate di servizi e standard uniformi sul territorio nazionale”.

L’interfaccia web del nuovo portale, che sarà messa gratuitamente a disposizione di tutti gli Ordini, consentirà, pur nel rispetto di ciascuna specificità, di fornire agli iscritti servizi analoghi attraverso modalità di accesso uniformi. I siti dei singoli ODCEC potranno essere automaticamente integrati e aggiornati con i servizi del Consiglio nazionale.

In più, si prevede anche la creazione di un canale di comunicazione bidirezionale tra Ordini locali e Consiglio nazionale per la gestione di un sistema unitario di contabilità e altri servizi in grado di garantire le autonomie locali e, al tempo stesso, di consentire la realizzazione di sinergie gestionali e l’implementazione di regole operative omogenee.

In questo modo sarà più semplice monitorare che i servizi pubblici digitali erogati dagli Ordini ai propri iscritti siano il più possibile adeguati alle “Linee guida di design per i siti internet e i servizi digitali della Pubblica Amministrazione”, emanate dall’AGID nel mese di luglio 2022 in tema di accessibilità, affidabilità, trasparenza e sicurezza, semplicità di consultazione ed esperienza d’uso, monitoraggio dei servizi, interfaccia utente, integrazione delle piattaforme abilitanti e licenze.

TORNA SU