Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 5 dicembre 2022 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / TUTELA DEL PATRIMONIO

Complessità per gli atti immobiliari dispositivi da parte di minori

Fondamentale capire l’autorizzazione necessaria per impostare correttamente il ricorso di volontaria giurisdizione

/ Alessandro PARATO

Venerdì, 30 settembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

I minori di età hanno la capacità giuridica, cioè l’idoneità a essere titolari di situazioni giuridiche soggettive, di diritti e di doveri, ma non la capacità di agire, cioè quella di porre in essere in proprio atti negoziali destinati a produrre effetti nella sfera giuridica, che si acquista al compimento dei diciotto anni, fatta salva la disciplina speciale in materia di prestazione del lavoro. Gli atti stipulati dal minore sono annullabili, a meno che lo stesso non abbia, con raggiri, occultato la propria minore età.

La gestione del patrimonio di un minore spetta, quindi, ai genitori che esercitano la responsabilità genitoriale sullo stesso o, in assenza di entrambi, a un tutore, nominato dall’autorità giudiziaria, eventualmente considerando la designazione effettuata dal genitore

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU