ACCEDI
Lunedì, 22 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Decadenza incerta per le cartelle di pagamento

A fine anno potrebbe non esserci alcuna decadenza

/ Alfio CISSELLO

Martedì, 20 dicembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Vuoi per l’art. 157 comma 1 del DL 34/2020 (che per gli atti in scadenza a fine 2020 ha introdotto il singolare sdoppiamento tra emissione e notifica), vuoi per l’art. 67 comma 1 del DL 18/2020 (che potrebbe avere causato lo slittamento in avanti di 85 giorni dei termini di decadenza), i termini di decadenza relativi agli avvisi di accertamento sono tutt’altro che una certezza.
Se ciò è vero, per le cartelle di pagamento la decadenza assume connotati ancora più complessi.

Ai sensi dell’art. 25 del DPR 602/73, la cartella di pagamento va notificata, a pena di decadenza:
- entro il 31 dicembre del terzo anno successivo alla presentazione della dichiarazione per la liquidazione automatica;
- entro il 31 dicembre del quarto anno successivo alla presentazione della dichiarazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU