ACCEDI
Mercoledì, 24 aprile 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Via libera dal Consiglio dei Ministri al nuovo decreto Milleproroghe

Slitta al 30 giugno 2023 il termine per la dichiarazione IMU relativa all’anno d’imposta 2021 degli enti non commerciali, sia pubblici che privati

/ REDAZIONE

Giovedì, 22 dicembre 2022

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Consiglio dei Ministri di ieri ha approvato il consueto decreto legge “Milleproroghe”, contenente disposizioni urgenti in materia di termini legislativi.

Oltre alla proroga, anche per l’anno 2023, del divieto di fatturazione elettronica per le prestazioni sanitarie verso persone fisiche e lo slittamento al 1° gennaio 2024 dell’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi al Sistema TS (si veda “Ancora un rinvio del divieto di fattura elettronica per prestazioni sanitarie” di oggi), si segnala la proroga di ulteriori sei mesi (dal 31 dicembre 2022 al 30 giugno 2023) del termine per la presentazione della dichiarazione IMU relativa all’anno d’imposta 2021, da parte degli enti, sia pubblici che privati, non ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU