ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Nuovo servizio per la compilazione della denuncia di infortunio per i giornalisti

/ REDAZIONE

Mercoledì, 7 giugno 2023

x
STAMPA

Con la circolare n. 24 pubblicata ieri, l’INAIL ha reso noto che a partire dal 6 giugno 2023 è disponibile sul proprio sito il nuovo servizio applicativo che semplifica l’attività di compilazione e la trasmissione telematica della denuncia di infortunio dei giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti titolari di un rapporto di lavoro subordinato di natura giornalistica; sempre a partire da ieri, tale servizio sostituisce la trasmissione con posta elettronica certificata indicata con la precedente circolare n. 44/2022.

Occorre ricordare che l’art. 1 comma 109 della L. 234/2021 ha disposto che l’assicurazione degli infortuni occorsi dal 1° luglio 2022 al 31 dicembre 2023 ai soggetti sopra citati sia gestita dall’INAIL secondo le regole previste dalla normativa regolamentare vigente presso l’INPGI alla data del 30 giugno 2022.
In base al regolamento INPGI, gli infortunati o, in caso di evento mortale, i familiari superstiti devono presentare le relative denunce, entro e non oltre due anni dal giorno in cui si è verificato l’infortunio, utilizzando la modulistica allegata alla citata circolare INAIL n. 44/2022, già intervenuta sul punto. Alla denuncia deve essere allegato un certificato medico che attesti l’esito delle lesioni riportate e il presumibile grado di invalidità permanente, nonché ogni idonea documentazione medica relativa all’evento stesso.

Per la gestione di tale attività è dunque operativo il nuovo servizio, che consente l’inoltro per via telematica, previo accesso tramite SPID, CIE o CNS, delle denunce relative ai soli infortuni verificatisi nel periodo 1° luglio 2022-31 dicembre 2023.

TORNA SU