ACCEDI
Domenica, 26 maggio 2024

IMPRESA

Meritevolezza del consumatore da valutare con il comportamento del finanziatore

I giudici di legittimità si orientano verso il superamento della teoria dello shock esogeno

/ Chiara CRACOLICI e Alessandro CURLETTI

Giovedì, 7 settembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

La pronuncia della Cassazione n. 22890/2023 è ritornata sul tema della corretta interpretazione dell’art. 69 comma 1 del DLgs. 14/2019, o CCII (già art. 7 comma 2 lett. d-ter) della L. 3/2012, introdotto dall’art. 4-ter del DL 137/2020 conv. L. 176/2020), nella parte in cui individua, tra le “condizioni soggettive ostative” all’apertura della procedura di ristrutturazione dei debiti del consumatore e all’omologa della proposta di piano, il fatto che “il sovraindebitamento sia stato determinato con colpa grave, mala fede o frode”.

La pronuncia – pur esaminando una questione di diritto intertemporale, con particolare riferimento alle condizioni di applicabilità della disciplina introdotta dal DL 137/2020 alle procedure “pendenti” alla ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU