ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / PROCEDURE CONCORSUALI

Divieto di assumere il ruolo di difensore nella liquidazione giudiziale con deroga

La possibilità di patrocinare le cause tributarie da parte del curatore presenta profili di problematicità

/ Tommaso NIGRO

Giovedì, 31 agosto 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nell’ambito delle funzioni attribuite al curatore rientrano quelle espressamente declinate all’interno dell’art. 128 del DLgs. 14/2019 che, in larga parte, replicano quanto già presente nel previgente art. 31 del RD 267/42 con alcune importanti eccezioni. In linea generale è previsto, in dichiarata continuità con il riformato impianto, che “il curatore non può assumere la veste di avvocato nei giudizi che riguardano la liquidazione giudiziale”; tuttavia, su detto consolidato impianto la riforma ha inciso con due innesti di diversa portata. Il primo, frutto dell’intervento del decreto correttivo (art. 19 comma 2 del DLgs. 147/2020), prevede uno specifico inciso secondo il quale “la nomina dei difensori spetta al curatore”, con una disposizione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU