ACCEDI
Venerdì, 12 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Tempi lunghi per trasformare la società di capitali in comunione d’azienda

Occorre attendere il decorso di sessanta giorni dalla cancellazione della società dal Registro delle imprese

/ Maurizio MEOLI

Giovedì, 31 agosto 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Cassazione, nell’ordinanza n. 25008/2023, ha stabilito che l’ultimo degli adempimenti pubblicitari cui agganciare l’efficacia nei confronti dei terzi della trasformazione eterogenea da società di capitali in comunione d’azienda è costituito dall’iscrizione nel Registro delle imprese della cancellazione della società trasformanda; evento dal quale decorre il termine di sessanta giorni di cui all’art. 2500-novies c.c.

Prima di tale momento la trasformazione resta un fatto puramente interno che non produce alcun effetto nei confronti dei terzi, per i quali – sebbene sia stata iscritta la delibera di trasformazione (atto iniziale del procedimento di trasformazione) – la società deve ritenersi ancora pienamente esistente quale centro di imputazione e di legittimazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU