ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

L’estinzione della società di capitali cancella le sanzioni per soci e liquidatori

Si tratta di una conseguenza del principio della responsabilità personale

/ Caterina MONTELEONE

Lunedì, 2 ottobre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

A seguito di cancellazione della società di capitali dal Registro delle imprese e della conseguente estinzione della medesima, si determina l’intrasmissibilità ai soci e/o ai liquidatori delle sanzioni amministrative tributarie irrogate a seguito della violazione di disposizioni tributarie contestate alla società con apposito atto di accertamento.
La Cassazione ha ribadito tale principio con la sentenza 9 agosto 2023 n. 24316 precisando che si tratta di un principio generale applicabile d’ufficio.

Analogamente a quanto sancito con precedenti arresti (Cass. 20 ottobre 2021 n. 29112 e 7 aprile 2017 n. 9094), la Suprema Corte ha riconosciuto che le sanzioni non si trasmettono ai soci richiamando l’art. 8 del DLgs. 472/97, che in realtà disciplina la posizione degli eredi e, quindi,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU