ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Circolazione degli immobili donati più facile con la legge di bilancio

I legittimari lesi dalla donazione non potranno più pretendere il bene dal terzo acquirente

/ Cecilia PASQUALE

Martedì, 31 ottobre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Una norma contenuta nella bozza di Ddl. di bilancio 2024 potrebbe definitivamente eliminare gli ostacoli alla circolazione degli immobili donati.
L’art. 13 del testo, modificando gli artt. 561, 562, 563 c.c. e le norme sulla trascrizione, metterebbe al sicuro gli acquisti di immobili che provengono da donazione, impedendo ai legittimari lesi di chiedere la restituzione del bene al terzo acquirente.

Le criticità che sollevano le regole vigenti sono legate al fatto che i legittimari (coniuge, figli e ascendenti del defunto), che siano stati esclusi dalla successione o che non abbiano ottenuto la quota loro riservata per insufficienza del patrimonio del de cuius, possono chiedere a terzi la restituzione del bene che il donatario del de cuius ha alienato loro. In particolare, i legittimari ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU