X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 16 ottobre 2019 - Aggiornato alle 6.00

PAGINA AUTORE

Cecilia PASQUALE

FISCO 15 ottobre 2019

Divisione ereditaria con natura traslativa

Con la sentenza a Sezioni Unite 25021/2019, la Corte di Cassazione ha radicalmente mutato il proprio orientamento in tema di natura della divisione ereditaria, qualificata come atto avente natura dichiarativa dalla giurisprudenza precedente (si ...

IMPRESA 27 settembre 2019

Canone «a scaletta» legittimo anche con aumento non legato a elementi oggettivi

Nelle locazioni ad uso non abitativo, la determinazione del canone “a scaletta”, ossia la pattuizione, inserita al momento della conclusione del contratto, secondo cui il canone sarà corrisposto in misura differenziata e crescente per frazioni ...

IL CASO DEL GIORNO 26 settembre 2019

Difficile la qualificazione degli atti diversi dalla divisione

La divisione di beni in comunione ereditaria è uno dei primi atti a cui provvedono gli eredi ed è finalizzato a far acquisire a ciascuno la quota di eredità spettante, in base a quanto disposto dal testamento o dalle norme sulla successione legittima...

PROFESSIONI 10 settembre 2019

È riservato ai commercialisti elaborare dati contabili e inviare dichiarazioni

L’attività di elaborazione dei dati contabili e di esecuzione di adempimenti di natura fiscale (consistenti in registrazioni IVA, elaborazione e trasmissione telematica della comunicazione annuale dei dati relativi all’IVA, elaborazione del modello ...

IMPRESA 6 settembre 2019

Revocabile il fondo patrimoniale di molto anteriore alla dichiarazione di fallimento

Il curatore del fallimento può azionare la revocatoria ordinaria, ai sensi dell’art. 2901 c.c., avverso l’atto di costituzione del fondo patrimoniale, posto in essere dall’ex amministratore della società in un momento di molto antecedente alla ...

IL CASO DEL GIORNO 21 agosto 2019

Inquadramento civilistico del coworking incerto

Il coworking è una modalità di organizzazione del lavoro realizzata mediante la condivisione di spazi lavorativi comuni tra soggetti tra loro indipendenti e costituisce un’espressione del fenomeno della sharing economy. La fruizione degli spazi è ...

FISCO 1 agosto 2019

Responsabile la banca per il mancato pagamento dell’F24 incompleto

La banca che riceve mandato dal cliente per il pagamento delle somme dovute a titolo di IRPEF mediante modulo F24 compilato in modo incompleto è responsabile per inadempimento qualora non avvisi senza indugio il cliente della mancata esecuzione dell’...

FISCO 31 luglio 2019

In linea con l’Agenzia il Registro al 3% sul decreto ingiuntivo del garante verso il debitore

Ai fini dell’individuazione dell’imposta di registro da applicare alla statuizione di condanna contenuta in un decreto ingiuntivo ottenuto dal fideiussore nei confronti del debitore principale nell’ambito dell’azione di regresso, assume rilievo ...

IL CASO DEL GIORNO 18 luglio 2019

Diritto di abitazione escluso per il coniuge separato

Quando uno dei coniugi muore, al superstite spetta, oltre alla quota di eredità riservatagli dalla legge, anche il diritto di abitare la casa familiare e di utilizzare i beni mobili al suo interno, ai sensi dell’art. 540 comma 2 c.c. primo periodo, a...

ECONOMIA & SOCIETÀ 12 luglio 2019

La messa in mora del venditore ferma la prescrizione dell’azione di garanzia per vizi

Nel contratto di compravendita, la messa in mora del venditore è atto idoneo a interrompere la prescrizione annuale dell’azione di garanzia per vizi (art. 1495 comma 3 c.c.). Pertanto, è sufficiente che l’acquirente del bene viziato comunichi al ...

1 2 3 ... 7 >

TORNA SU