ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Intelligenza artificiale all’esame della delega fiscale

Il contraddittorio preventivo obbligatorio è potenzialmente a rischio

/ Rebecca AMATO

Mercoledì, 6 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo schema di decreto legislativo in tema di accertamento e concordato preventivo biennale, nonché quello sullo Statuto del contribuente stando alle bozze circolate, consentono qualche riflessione preliminare in ordine ai futuri riflessi dell’introduzione dell’intelligenza artificiale nell’ambito della materia tributaria.
La legge di delega fiscale (L. 111/2023) si muove nell’ottica di adoperare e implementare l’uso dell’intelligenza artificiale nell’ambito fiscale e tributario mediante gli artt. 2, 4 e 17: quest’ultimo, alla lettera f), detta i principi e i criteri direttivi in materia di procedimento accertativo e prevede il potenziamento dell’utilizzo di tecnologie digitali, anche mediante l’intelligenza artificiale.

Sotto altro profilo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU