ACCEDI
Martedì, 27 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Le banche centrali smorzano le attese di ribasso dei tassi

Appare prematuro parlare di tagli dei tassi ufficiali, anzi la Fed potrebbe ancora alzare

/ Stefano PIGNATELLI

Sabato, 11 novembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

I rendimenti obbligazionari globali sono calati bruscamente nelle ultime due settimane, dopo che la Banca centrale europea, la Federal Reserve e la Banca d’Inghilterra hanno lasciato i tassi d’interesse invariati nelle loro recenti riunioni. Hanno contribuito a tale flessione anche dati economici più deboli del previsto, in Europa e negli Usa, oltre a una modifica dei piani di emissione del debito da parte del Tesoro statunitense che collocherà meno titoli e alcune aste dall’esito positivo.
Tuttavia, negli ultimi giorni i commenti tiepidi di diversi banchieri centrali quanto alla possibilità di un prossimo ammorbidimento stanno tenendo gli investitori sulle spine (segui tassi e valute su www.aritma.eu).

In Bce alcuni invitano a rimanere vigili sul fronte inflazione; è troppo ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU