ACCEDI
Lunedì, 4 marzo 2024 - Aggiornato alle 6.00

IL PUNTO / AGROINDUSTRIA

Imposizione anche sulla costituzione del diritto di superficie

Il Ddl. di bilancio 2024 inserisce tra i redditi diversi quelli derivanti dalla costituzione degli altri diritti reali di godimento

/ Valeria RUSSO

Sabato, 2 dicembre 2023

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il disegno di legge di bilancio 2024 annovera nell’alveo dei redditi diversi imponibili per le persone fisiche non imprenditori, accanto ai redditi derivanti dalla concessione in usufrutto, anche quelli derivanti dalla costituzione degli altri diritti reali di godimento (enfiteusi, superficie, uso, servitù). La modifica normativa è destinata ad avere un impatto significativo per il settore energetico atteso il generale utilizzo dello strumento della concessione del diritto di superficie per la realizzazione di impianti di energia rinnovabili (es. fotovoltaico).

L’art. 23 comma 5 lett. b) del Ddl. di bilancio 2024 (AS 926) emenda l’art. 67 comma 1 lett. h) del TUIR, prevedendo che costituiscano redditi diversi anche i redditi “derivanti dalla costituzione degli altri diritti

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU