ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Divieto di compensazione senza limiti per ruoli superiori a 100.000 euro

Sembra non si possa compensare nemmeno l’eccedenza

/ Alfio CISSELLO e Massimo NEGRO

Mercoledì, 3 gennaio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 1 comma 94 della L. 213/2023 (legge di bilancio 2024), inserendo il comma 49-quinquies nell’art. 37 del DL 223/2006, ha introdotto un divieto di compensazione che opera in presenza di ruoli scaduti per un ammontare complessivo superiore a 100.000 euro molto pregiudizievole per i contribuenti (si veda il capitolo XI del Quaderno n. 173).
Premettendo che le novità si applicheranno a decorrere dal 1° luglio 2024, sembra che l’unico modo per compensare senza rischiare sanzioni sia estinguere il ruolo (o l’accertamento esecutivo) per intero.

Operano i commi 49-ter e 49-quater dell’art. 37 del DL 223/2006, quindi ci saranno controlli preventivi sui modelli F24 contenenti compensazioni che potranno bloccare la delega di pagamento.
La norma stabilisce che “per ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU