ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Riparto proporzionale per la riserva di rivalutazione affrancata

La risposta n. 17/2023 dell’Agenzia delle Entrate esamina la modalità di esecuzione di una scissione effettuata nel periodo di «sorveglianza»

/ Francesco DE ROSA

Sabato, 27 gennaio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il saldo attivo di rivalutazione che si riferisce a beni diversi, ed è stato affrancato parzialmente, deve essere ripartito tra società scissa e società beneficiaria in proporzione al maggior valore rivalutato dei singoli beni. È questo il contenuto più interessante della risposta a interpello dell’Agenzia delle Entrate n. 17, pubblicata ieri, che tratta della scissione proporzionale di una società che aveva rivalutato con effetto fiscale, in base alla disciplina di cui all’art. 110 del DL 104/2020, un fabbricato, un terreno e alcuni impianti e macchinari.

Si deve ricordare che la disciplina appena richiamata ha consentito, ai soggetti di cui all’art. 73 comma 1 lett. a) e b) del TUIR, di rivalutare i beni strumentali e le partecipazioni risultanti dal bilancio dell’esercizio ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU