ACCEDI
Domenica, 16 giugno 2024

IL CASO DEL GIORNO

Rebus reverse charge per gli acquisti domestici da soggetti non residenti

/ Mirco GAZZERA e Emanuele GRECO

Giovedì, 30 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il meccanismo del reverse charge (o “inversione contabile”) prevede che l’IVA relativa a un’operazione sia assolta dal cessionario o committente, in deroga alle regole ordinarie del sistema di applicazione dell’imposta. Tale meccanismo si applica, fra le altre:
- alle operazioni rilevanti in Italia effettuate da soggetti non residenti e privi di stabile organizzazione nel territorio dello Stato nei confronti di soggetti passivi d’imposta ivi stabiliti (art. 17 comma 2 del DPR 633/72);
- alle operazioni di cui agli artt. 17 commi 5, 6, 7 e 74 commi 7-8 del DPR 633/72 effettuate in Italia nei confronti di soggetti passivi d’imposta nel territorio dello Stato.

La prima fattispecie non ricorre qualora le cessioni di beni o le prestazioni di servizi, territorialmente ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU