ACCEDI
Mercoledì, 29 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Interventi su beni di terzi con diritto al rimborso IVA

La questione è stata risolta definitivamente dalle Sezioni Unite della Cassazione

/ Emanuele GRECO

Mercoledì, 15 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Le Sezioni Unite della Cassazione, con la sentenza n. 13162 depositata ieri, hanno riconosciuto il diritto al rimborso dell’IVA assolta su opere di ristrutturazione aventi a oggetto beni di proprietà di terzi.

Il diritto alla detrazione dell’IVA assolta in relazione a interventi eseguiti su immobili di terzi, dei quali si abbia la detenzione, è ormai incontestato (sentenza SS.UU. n. 11533/2018). In merito alla possibilità di chiedere a rimborso l’IVA detraibile, invece, in seno alla stessa Suprema Corte si è formato un duplice orientamento, per dirimere il quale è stata rimessa la valutazione alle Sezioni Unite (ordinanza n. 14975/2023).

Con la sentenza n. 13162 di ieri, i giudici di legittimità prendono posizione formulando il seguente principio di diritto: “L’esercente ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU