X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 13 dicembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Società di leasing soggetto passivo IMU con la risoluzione del contratto

L’argomento è dibattuto in giurisprudenza: la Cassazione ha di nuovo stabilito che ai fini impositivi non rileva la consegna materiale del bene

/ Antonio PICCOLO

Venerdì, 15 novembre 2019

Con la risoluzione del contratto di leasing la soggettività passiva ai fini IMU va individuata nella società di leasing, anche se essa non ha ancora acquisito la materiale disponibilità del bene per mancata riconsegna da parte dell’utilizzatore. Ciò in quanto il legislatore del tributo comunale ha ritenuto rilevante agli effetti impositivi non la consegna materiale del bene e quindi la detenzione dello stesso, bensì l’esistenza di un vincolo contrattuale che legittima la detenzione qualificata dell’utilizzatore.
In buona sostanza, è il titolo, nel caso di specie rappresentato dal contratto stipulato, che determina la soggettività passiva del locatario finanziario e non la disponibilità materiale del bene.
In questo senso si è pronunciata la Corte di Cassazione che, con sentenza

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU