ACCEDI
Mercoledì, 29 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

CONTABILITÀ

Specifici indicatori di performance da rendicontare per le attività ecosostenibili

Il Reg. 2020/852 individua la quota di fatturato allineato alla tassonomia, la quota delle spese in conto capitale e la quota di spese operative

/ Alain DEVALLE e Fabio RIZZATO

Lunedì, 15 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La tassonomia consente di individuare le attività economiche che contribuiscono a vario modo alla transizione verso un’economia sostenibile (si veda “Mappatura delle attività economiche ecosostenibili in più passaggi” del 3 aprile).

Il Regolamento Ue 2020/852 individua specifici KPI da rendicontare e, integrato dal Reg. delegato 2021/2178, per ognuno indica la relativa modalità di calcolo. Tali KPI, da fornire obbligatoriamente per i soggetti tenuti a predisporre la DNF (dichiarazione non finanziaria), possono essere un utile spunto anche per le imprese non obbligate. Il Regolamento Tassonomia (art. 8) richiede che le imprese obbligate rendicontino la quota del loro fatturato proveniente da prodotti o servizi associati ad attività economiche considerate ecosostenibili (fatturato

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU