ACCEDI
Mercoledì, 29 maggio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Novità in vista per gli enti del Terzo settore

Nel Ddl. di modifica del CTS approvato dalla Camera e trasmesso al Senato vi sono misure di coordinamento con la riforma dello sport e semplificazioni

/ Alberto GIRINELLI

Sabato, 13 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Camera ha approvato in prima lettura il 9 aprile, e trasmesso al Senato il giorno successivo, un disegno di legge recante disposizioni in materia di politiche sociali e di enti del Terzo settore; relativamente a tali ultimi soggetti, vengono introdotte diverse novità, tese da un lato a riallineare la disciplina dettata dal DLgs. 117/2017 alle ultime modifiche normative (si pensi, ad esempio, alla riforma dello sport), e dall’altro lato a semplificare alcuni adempimenti richiesti ai soggetti iscritti (o che intendono iscriversi) nel RUNTS.

Le disposizioni di interesse per gli ETS sono contenute:
- nell’art. 4 del Ddl., che modifica il Codice del Terzo settore;
- nell’art. 5 del Ddl., che modifica il DLgs. 112/2017, disciplinante l’impresa sociale;
- negli artt. 7 e 8 del ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU