ACCEDI
Lunedì, 24 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Monitoraggio delle locazioni brevi a livello europeo

Il Regolamento Ue 2024/1018 prevede la costituzione di una banca dati per aumentare la tracciabilità e fornire informazioni utili per le autorità

/ Stefano SPINA

Martedì, 30 aprile 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea di ieri il Regolamento (Ue) 2024/1028 datato 11 aprile 2024, relativo alla raccolta e alla condivisione dei dati riguardanti i servizi di locazione di alloggi a breve termine.

La norma nasce come risposta al proliferare dei servizi di locazione di alloggi a breve termine, offerti sia direttamente dai proprietari che per il tramite di piattaforme on line. La loro crescita esponenziale sta infatti creando, da un lato, interessanti opportunità per l’ecosistema del turismo ma, dall’altro, riduce la disponibilità di alloggi destinati alla locazione abitativa e ne incrementa i canoni.

Le autorità pubbliche hanno la necessità di avere informazioni puntuali del fenomeno e, per questo motivo, il Regolamento prevede la costituzione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU