ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Perizia per le perdite di fusione

Il DLgs. delegato affianca al patrimonio netto contabile un test a valori reali, determinati con relazione di stima

/ Gianluca ODETTO

Venerdì, 17 maggio 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con lo schema di DLgs. delegato approvato in via preliminare il 30 aprile 2024 si profila una sostanziale riscrittura del regime fiscale delle perdite nelle fusioni (art. 172 comma 7 del TUIR).

Viene in primo luogo eliminato ogni vincolo per le perdite conseguite in periodi d’imposta nei quali le società partecipanti facevano già parte dello stesso gruppo, in linea con i principi in tal senso posti della legge delega. Al di là di questa previsione, per le perdite extragruppo le modifiche proposte riguardano tutti i parametri oggi contemplati dalla legge, rappresentati dal test di vitalità, dal patrimonio netto contabile e dalle svalutazioni pregresse delle partecipazioni.

Si mantiene il principio per cui, in caso di retrodatazione, le perdite “monitorate” comprendono quelle ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU