ACCEDI
Martedì, 25 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Aggiornate le FAQ relative al flusso dei modelli 730-4

/ REDAZIONE

Giovedì, 23 maggio 2024

x
STAMPA

Nella giornata di ieri, 22 maggio, l’Agenzia delle Entrate ha aggiornato le FAQ relative al flusso dei modelli 730-4, pubblicando il cronoprogramma relativo all’anno 2024.

I modelli 730-4 contengono i dati relativi ai conguagli, a debito o a credito, che derivano dalla liquidazione dei modelli 730 presentati dai contribuenti e vengono inviati dall’Agenzia delle Entrate presso la “sede telematica”:
- propria del sostituto d’imposta, abilitato a Fisconline o Entratel;
- oppure di un intermediario incaricato, abilitato a Entratel (es. dottore commercialista o consulente del lavoro);
- oppure di una società del gruppo, abilitata a Entratel.

Di regola, la comunicazione della “sede telematica” avviene mediante il “quadro CT” della Certificazione Unica, trasmessa all’Agenzia delle Entrate nel periodo dall’8 febbraio al 25 marzo.
Deve invece essere utilizzato l’apposito modello “CSO” nel periodo dal 9 aprile al 31 gennaio dell’anno successivo. Il modello “CSO” deve comunque essere utilizzato per comunicare le successive variazioni.

Il sostituto d’imposta deve procedere con il rimborso delle somme a credito dei propri sostituiti (es. dipendenti), o con la trattenuta di quelle a debito, dopo che ha ricevuto i modelli 730-4 presso la prevista “sede telematica”.

L’Agenzia delle Entrate precisa che i modelli 730-4 vengono resi disponibili:
- a partire dall’ultima decade di giugno e fino al 10 dicembre;
- in uno o più invii, pertanto è consigliabile verificare costantemente l’arrivo di nuovi invii.

A partire dal 5 luglio e fino al 20 dicembre, il sostituto d’imposta che riceve il modello 730-4 di un contribuente per il quale non è tenuto all’effettuazione delle operazioni di conguaglio (es. per cessazione del rapporto di lavoro) ne deve dare comunicazione all’Agenzia delle Entrate:
- tramite i servizi telematici messi a disposizione dalla stessa Agenzia;
- entro 5 giorni lavorativi da quello di ricezione del modello 730-4, ovvero, se successiva, dalla data di attivazione dei relativi servizi telematici.

TORNA SU