ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Dal 1° luglio ammesso lo sdoganamento centralizzato all’importazione

Ai fini IVA resta l’eventualità dell’identificazione nello Stato membro del consumo

/ Simonetta LA GRUTTA

Venerdì, 14 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

A partire dal 1° luglio 2024 (salvo eventuali rinvii), gli operatori economici autorizzati per le semplificazioni doganali (AEOC) potranno avvalersi dello sdoganamento centralizzato all’importazione, di cui all’art. 179 del Reg. n. 952/2013, seppure nei limiti stabiliti dalla prima fase della sua implementazione (cfr. decisione di esecuzione Ue n. 2879/2023).
L’istituto – di ampio respiro e basato su un sistema transeuropeo di coordinamento tra gli uffici delle Dogane dislocati nel territorio della Ue – è volto a consentire agli importatori di espletare le formalità doganali nello Stato membro di stabilimento, a prescindere da quale sia lo Stato membro di importazione dei beni.

Nella prima fase di attuazione del progetto potranno beneficare della semplificazione tutti i tipi ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU