ACCEDI
Venerdì, 19 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Registro al 3% sul finanziamento enunciato nella donazione di partecipazioni

Nel caso esaminato dalla Cassazione, alla donazione era stata unita una modifica del contratto sociale e la cessione del credito

/ Anita MAURO

Mercoledì, 5 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 15592, pubblicata ieri, fornisce un nuovo esempio di applicazione della norma sull’enunciazione

Nel caso di specie, Tizio, socio accomandatario di società accomandita semplice, donava ai suoi due figli le proprie quote. L’atto di donazione – rogato da notaio in forma pubblica, come imposto dalla legge (art. 782 c.c.) – viene, però, corredato di due ulteriori atti:
- da un lato, la modifica dei patti sociali della società (necessaria per modificare la denominazione sociale, nonché per dare ingresso a un nuovo socio e modificare la misura delle partecipazioni);
- dall’altro, la cessione ai donatari del credito da finanziamento soci che il donante vantava verso la società.

A quanto sembra emergere dalla sentenza, gli atti vengono presentati ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU