ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

LAVORO & PREVIDENZA

Si apre uno spiraglio per il prolungamento della decontribuzione Sud

L’autorizzazione alla fruizione termina il 30 giugno 2024 ma sono in corso interlocuzioni con la Commissione europea per prolungare la misura

/ Daniele SILVESTRO

Venerdì, 21 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Dal 1° luglio 2024 le imprese del meridione non potranno più fruire della decontribuzione Sud, seppur prevista dalla legge fino al 2029. Termina infatti il 30 giugno l’autorizzazione della Commissione europea dello scorso 15 dicembre 2023, che aveva permesso alle imprese del Sud Italia di beneficiare della misura agevolativa anche nei primi sei mesi del 2024.

Tuttavia, se nel Question time del 15 maggio 2024 il Ministro per gli Affari europei, il Sud, le politiche di coesione e il PNRR, Raffaele Fitto, aveva fatto intendere che la Commissione europea non avrebbe autorizzato ulteriori periodi (con il Governo pronto allo studio di misure analoghe), con l’interrogazione parlamentare del 19 giugno 2024 n. 3-01271, la Ministra del Lavoro, Marina Calderone, ha invece affermato che sono ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU