ACCEDI
Sabato, 20 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

IMPRESA

Il presidente del Collegio sindacale delle quotate non dovrebbe essere «di minoranza»

Assonime formula le proprie proposte di modifica del TUF in vista dell’esercizio della delega

/ Maurizio MEOLI

Venerdì, 21 giugno 2024

x
STAMPA

download PDF download PDF

Assonime, con il Position Papers n. 4/2024, reso pubblico ieri, alla luce della delega al Governo per la riforma organica del DLgs. 58/98 (c.d. TUF), di cui all’art. 19 della L. 21/2024 (c.d. legge “capitali”), formula una serie di proposte attinenti alle seguenti aree: informazione societaria e assetti proprietari; sistemi di amministrazione e controllo; assemblea; accesso al mercato e passaggi tra mercati; informazione finanziaria e bilancio; enforcement.

Seppure eterogenee, tutte le proposte sono ispirate da un disegno unitario: semplificare e rendere efficienti per tutte le società – a prescindere dalle loro dimensioni – le regole per l’accesso e la permanenza sul mercato.
Focalizzando l’attenzione sulle proposte che attengono al ruolo del Collegio sindacale,

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU