ACCEDI
Mercoledì, 24 luglio 2024 - Aggiornato alle 6.00

NOTIZIE IN BREVE

Delibere TARI da approvare entro il 20 luglio

/ REDAZIONE

Martedì, 9 luglio 2024

x
STAMPA

L’art. 15-ter del DL 60/2024 (c.d. DL “Coesione-Lavoro”), inserito in sede di conversione con L. 95/2024, dispone, per l’anno 2024, l’ulteriore differimento al 20 luglio 2024 del termine entro il quale i Comuni possono approvare i piani finanziari del servizio di gestione dei rifiuti urbani, le tariffe e i regolamenti della TARI e della tariffa corrispettiva, ex art. 3 comma 5-quinquies del DL 228/2021.

Il termine, ordinariamente fissato al 30 aprile 2024, era già stato oggetto di una precedente proroga al 30 giugno 2024, disposta dall’art. 7 comma 7-quater del DL 39/2024 (ora abrogato dall’art. 15-ter del DL 60/2024 in esame).

Nel prevedere tale proroga al 20 luglio 2024 per l’approvazione di piani finanziari, tariffe e regolamenti per TARI e tariffa corrispettiva, l’art. 15-ter del DL 60/2024 dispone inoltre che:
- restano fermi i termini di pagamento delle rate già stabiliti con regolamento comunale;
- sono in ogni caso valide ed efficaci le delibere di approvazione eventualmente intervenute tra il 1° maggio 2024 e il 7 luglio 2024 (data di entrata in vigore della L. 95/2024 di conversione del DL 60/2024).

TORNA SU