ACCEDI
Giovedì, 13 giugno 2024 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Istat: industria italiana giù del 18,7%

Calo del fatturato e degli ordinativi nel 2009, secondo i dati pubblicati dall’Istituto Nazionale di Statistica. Leggera ripresa a dicembre

/ Antonella MIGLIACCIO

Sabato, 20 febbraio 2010

x
STAMPA

L’industria italiana crolla nel 2009, con un calo del fatturato pari al 18,7% e degli ordinativi pari al 22,4% rispetto all’anno precedente. A comunicarlo è l’Istat che disegna un quadro poco positivo per il nostro Paese, mai così in basso dal 2000. Dati che disegnano la situazione media dell’intero 2009 dove, nello specifico, il fatturato nazionale cala di -17,4 e quello estero di -21,6; mentre il dato sugli ordinativi totali va diviso in nazionale, con un -21,7, e in estero, con un -23,7.

Ma se il dato medio sull’anno 2009 è negativo, va meglio invece nell’ultimo mese: dicembre ha fatto registrare una forte ripresa per gli ordini dell’industria con un aumento del 4,7% rispetto a novembre e del 10,1% rispetto a dicembre 2008, con l’incremento ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU