X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 aprile 2020 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Obbligo di segnalazione per le operazioni «black list»

Decreto «Incentivi»: i soggetti IVA dovranno comunicare alle Entrate le cessioni di beni e le prestazioni di servizi con i Paesi a regime fiscale agevolato

/ Pamela ALBERTI

Lunedì, 22 marzo 2010

Contro le frodi carosello e le cartiere, il DL “incentivi” introduce uno stretto monitoraggio sulle operazioni realizzate con operatori “black list”.
In particolare, i soggetti passivi IVA dovranno comunicare telematicamente all’Agenzia delle Entrate tutte le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate e ricevute, registrate o soggette a registrazione, nei confronti di operatori economici aventi sede, residenza o domicilio in Paesi cosiddetti “black list”.
Un apposito Decreto del Ministro dell’Economia e della Finanze, da emanarsi entro 30 giorni dall’entrata in vigore del DL incentivi, stabilirà modalità, termini e Paesi coinvolti.

In ordine all’individuazione dei Paesi “black list”, potrebbe essere utilizzata ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU