X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 aprile 2020 - Aggiornato alle 6.00

DOSSIER

Nel Regno Unito deducibile solo l’aggiornamento

Non sono deducibili le spese di formazione dirette ad attribuire al titolare nuove competenze

/ REDAZIONE

Martedì, 23 marzo 2010

Nel Regno Unito la deducibilità delle spese di formazione per i professionisti è strutturata in modo diverso rispetto agli altri Paesi, sebbene, nella sostanza, le cose non cambino molto.

La regola generale è che sono deducibili le spese sostenute interamente ed esclusivamente ai fini dell’attività professionale.
L’unica particolarità consiste nel fatto che le autorità fiscali britanniche distinguono tra due scenari.

Nel primo la formazione è diretta ad attribuire al professionista nuove competenze e conoscenze rispetto alle quali lo stesso è carente. È il caso, ad esempio, di un diploma o di un corso di laurea relativi a materie non oggetto della professione.
In questa ipotesi, l’Amministrazione finanziaria ritiene che si tratti un asset immateriale che produce un duraturo beneficio;

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU