X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 23 settembre 2019 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Sui costi da subappalto l’Agenzia non convince

/ Marco PIAZZA

Mercoledì, 24 marzo 2010

Nel frequente caso in cui una società appaltatrice di un’opera di durata ultrannuale abbia affidato in subappalto una parte delle opere, la società deve secondo l’Agenzia delle entrate (risoluzione n. 260/E del 22 ottobre 2009):
- sospendere la deduzione dei costi di subappalto fino all’ultimazione delle opere poiché l’articolo 109, comma 2, lettera b) del Testo unico stabilisce che le spese di acquisizione dei servizi si considerano sostenute alla data in cui le prestazioni sono ultimate; la risoluzione non lo dice, ma è evidente che i SAL liquidati in via definitiva ai sensi dell’articolo 1666 del codice civile devono essere fiscalmente riconosciuti (confronta le circolari 90/E del 2001 e 4/E del 2002);
- assoggettare a tassazione, per contro, l’incremento

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU