X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Venerdì, 21 gennaio 2022 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Collezioni di moda con l’incentivo

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito l’ambito applicativo della «Tremonti-quater» per il settore tessile

/ Pamela ALBERTI

Venerdì, 30 aprile 2010

x
STAMPA

L’Agenzia delle Entrate, con la circolare n. 22 di ieri, 29 aprile 2010, ha fornito rilevanti chiarimenti in ordine alla detassazione introdotta dall’art. 4 commi 2-4 del DL 40/2010, meglio conosciuta come “Tremonti-quater”.
L’agevolazione, si ricorda, consiste in una variazione in diminuzione delle sole imposte sul reddito (IRPEF/IRES) pari agli investimenti effettuati, dalle imprese del settore tessile e della moda, in attività di ricerca e sviluppo per la realizzazione di campionari; al fine di rispettare lo stanziamento di 70 milioni di euro, la fruizione dell’agevolazione è subordinata alla presentazione di apposita comunicazione (mod. “CRT”) dall’1 dicembre 2010 al 20 gennaio 2011.

Con riferimento all’ambito soggettivo, la circolare ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU