X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Sabato, 25 gennaio 2020 - Aggiornato alle 6.00

ECONOMIA & SOCIETÀ

Debiti fiscali, sempre più italiani preferiscono le rate

Equitalia ha già concesso, ad oggi, 882mila dilazioni di pagamento, pari a 12,4 miliardi. Fra le regioni, in testa Lazio, Lombardia e Campania

/ Rossella QUARANTA

Giovedì, 19 agosto 2010

Crisi finanziaria e caro-vita mettono a dura prova la capacità contributiva di famiglie e imprese, che sempre più spesso scelgono di rateizzare gli importi delle cartelle di pagamento, spalmando il prelievo su più mensilità e fino a un massimo di 6 anni. È quanto risulta da una nota diffusa ieri da Equitalia, secondo cui, ad oggi, la società ha concesso oltre 882mila dilazioni di pagamento, pari a una somma che supera i 12,4 miliardi di euro.

A livello territoriale (si veda la tabella in calce all’articolo), quasi un terzo delle richieste riguarda il Mezzogiorno. Il Lazio, con 119mila rateizzazioni per un importo di circa 2,3 miliardi di euro, guida la classifica per regioni, seguito dalla Lombardia (110mila euro per oltre 2,2 miliardi) e dalla Campania (110mila per

...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU