Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Domenica, 25 settembre 2022

IMPRESA

Finanziamenti dei soci «postergati» anche nelle spa

L’art. 2467 c.c. è applicabile quando il socio finanziatore non è un mero investitore, ma è partecipe all’attività dell’impresa

/ Maurizio MEOLI

Mercoledì, 23 marzo 2011

x
STAMPA

L’art. 2467 c.c. – in tema di postergazione dei finanziamenti dei soci di srl – è applicabile anche alle spa a base azionaria ristretta quando il socio finanziatore non è un mero investitore ma è partecipe dell’attività d’impresa sia pure attraverso lo schermo societario. A stabilirlo è la sezione fallimentare del Tribunale di Venezia con decreto del 10 febbraio 2011. Ai sensi dell’art. 2467 c.c., dettato in materia di srl, il rimborso dei finanziamenti dei soci a favore della società è postergato rispetto alla soddisfazione degli altri creditori e, se avvenuto nell’anno precedente la dichiarazione di fallimento della società, deve essere restituito. A tali fini s’intendono finanziamenti dei soci a favore della società quelli, in qualsiasi forma effettuati, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU