X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 1 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Da oggi nuovi valori per i tributi speciali catastali

L’Agenzia del Territorio, con la circ. 4/2012, illustra le nuove norme del DL 16/2012 in materia di consultazione delle banche dati ipotecaria e catastale

/ Anita MAURO

Lunedì, 1 ottobre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Oggi, 1° ottobre 2012, entrano in vigore alcune novità, in materia di consultazione delle banche dati ipotecaria e catastale, introdotte dal DL 16/2012. Con la circolare 28 settembre 2012 n. 4, l’Agenzia del Territorio ne fornisce una panoramica, con alcuni chiarimenti sulle nuove norme.

In primo luogo, per quanto riguarda la banca dati catastale, l’Agenzia del Territorio ricorda che, a decorrere da oggi, è soggetta al pagamento dei tributi la visura dei seguenti atti del catasto:
-  atti cartacei (registri di partita, mappa catastale cartacea, tipi di frazionamento, ecc.);
-  banca dati censuaria (visura per immobile e per soggetto, attuale e storica, per partita ed elenco immobili);
-  mappa catastale informatizzata.

Per ogni consultazione, deve essere corrisposto il tributo speciale ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU