X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 9 dicembre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Abilitazione alla trasmissione telematica non revocabile per avvisi d’irregolarità

Una comunicazione della Direzione Provinciale di Milano dell’Agenzia delle Entrate paventa una possibile revoca, ma tale tesi non trova conforto normativo

/ Massimo NEGRO

Martedì, 6 novembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

In caso di numerose comunicazioni di irregolarità (c.d. “avvisi bonari”) relative alle dichiarazioni trasmesse in via telematica, non sembra possibile revocare l’abilitazione ad Entratel del professionista intermediario che le ha trasmesse. È quanto emerge dall’analisi della vigente normativa, contrariamente a quanto affermato dall’Agenzia delle Entrate.

In questi giorni, infatti, alcuni professionisti abilitati ad Entratel hanno ricevuto una comunicazione da parte della Direzione Provinciale di Milano dell’Agenzia delle Entrate avente ad oggetto “Elementi conoscitivi in ordine al numero delle dichiarazioni dei redditi trasmesse e delle comunicazioni di irregolarità”. In pratica, con questa comunicazione, l’Amministrazione finanziaria mette ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU