X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

IL CASO DEL GIORNO

Trasferimenti dal conto cointestato senza RW

/ Salvatore SANNA

Mercoledì, 28 novembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Nell’attesa che la disciplina del modulo RW venga rivista dal decreto “Salva infrazioni”, si susseguono le sentenze di merito sulla materia.
Tra queste, da segnalare la sentenza n. 285/16/2012 del 31 luglio 2012 della C.T. Prov. Milano, con la quale è stato precisato che la compilazione della sezione III del modulo RW dipende strettamente dalla presenza (oppure, al limite, dalla dismissione) di investimenti detenuti all’estero.

In applicazione della disciplina sul monitoraggio fiscale delineata dal DL 167/90, le persone fisiche, le società semplici e gli enti non commerciali indicano nella sezione II del modulo RW del modello UNICO le consistenze esistenti al termine del periodo d’imposta, se superiori complessivamente a 10.000 euro:
- degli investimenti all’estero ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU