ACCEDI
Mercoledì, 28 febbraio 2024 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Società tra professionisti ancora incompleta

Per il Consiglio Nazionale del Notariato, occorre l’emanazione del regolamento attuativo

/ Roberta VITALE

Sabato, 1 dicembre 2012

x
STAMPA

download PDF download PDF

Lo Studio n. 41-2012/I, recentemente reso disponibile sul sito del Consiglio Nazionale del Notariato assieme ad altri tre relativi a comunione legale dei beni e diritti reali limitati, atti di destinazione e riforma del procedimento di formazione dell’inventario, illustra la normativa in tema di società tra professionisti, alla luce degli ultimi interventi normativi.
In particolare, con l’art. 10, commi 3-11, della L. 183/2011 – così come modificato dall’art. 9-bis del DL 1/2012 (conv. in L. 27/2012) – è stata espressamente prevista la possibilità di costituire “società per l’esercizio di attività professionali regolamentate nel sistema ordinistico”.

Viene, dunque, definitivamente introdotta nel nostro ordinamento la figura della “società tra professionisti”, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI
ACCEDI

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU