Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Lunedì, 6 febbraio 2023 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

Il notaio che non effettua le visure è responsabile contrattualmente

La clausola di esonero firmata da una sola delle parti del contratto di compravendita immobiliare non è efficace

/ Anita MAURO

Venerdì, 14 giugno 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Ove il notaio, incaricato di redigere un atto di compravendita immobiliare, non effettui le visure catastali ed ipotecarie, risponde contrattualmente di tale omissione nei confronti di tutte le parti contrattuali che da tale comportamento siano danneggiate, anche in presenza di una clausola di esonero dalle visure, contenuta nel contratto di prestazione d’opera professionale stipulato con il notaio, ma firmato da una sola delle parti del redigendo contratto di compravendita.
Questo è, in breve, il principio enunciato dalla Corte di Cassazione nella sentenza 14865/2013, depositata ieri.

In breve, nel caso di specie, il notaio veniva incaricato dal futuro acquirente di un contratto di compravendita immobiliare di predisporre e redigere il contratto in questione. Nel contratto di prestazione ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU