X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Invariata la responsabilità solidale negli appalti per le ritenute dei dipendenti

La conversione del DL n. 69/2013 conferma l’abrogazione della responsabilità ai fini IVA, ma senza disciplinare il periodo pregresso

/ Massimo NEGRO

Lunedì, 2 settembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

La conversione del DL 21 giugno 2013 n. 69 (c.d. decreto “Fare”) nella L. 9 agosto 2013 n. 98 ha confermato il testo originario del relativo art. 50, in materia di responsabilità fiscale tra committente, appaltatore e subappaltatore, come disciplinata dall’art. 35 commi da 28 a 28-ter del DL 4 luglio 2006 n. 223, convertito nella L. 4 agosto 2006 n. 248, a seguito dell’intervento operato dall’art. 13-ter del DL 22 giugno 2012 n. 83, convertito nella L. 7 agosto 2012 n. 134.

È quindi confermata:
- l’abolizione della responsabilità fiscale in relazione ai versamenti IVA;
- la permanenza in vigore del regime di responsabilità applicabile in relazione al versamento delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro dipendente, come introdotto dal suddetto art. 13-ter ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU