X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Giovedì, 21 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Rimborso automatico per la fideiussione chiesta a garanzia dell’IVA

La Cassazione afferma l’immediata applicabilità dell’art. 8 della L. 212/2000, se la sentenza definitiva dà ragione al contribuente

/ Alfio CISSELLO

Martedì, 10 settembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

L’art. 8 della L. 212/2000 stabilisce che l’Amministrazione finanziaria deve rimborsare il costo delle fideiussioni che il contribuente ha dovuto richiedere per ottenere la sospensione del pagamento o la rateizzazione o il rimborso dei tributi qualora, con sentenza definitiva, sia accertato che l’imposta non era dovuta oppure era dovuta in misura minore.

Con la sentenza 19751 dello scorso 28 agosto, la Corte di Cassazione ha affermato due importantissimi principi su tale materia, sostenendo che:
- sussiste la giurisdizione tributaria, e non quella dei Tribunali;
- l’art. 8 della L. 212/2000 è norma precettiva e non programmatica, in quanto tale di immediata applicazione.
In merito alla giurisdizione, i giudici evidenziano che, ai sensi dell’art. 2 del DLgs. 546/92, ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU