X

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie nella modalità sopra indicata.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 27 ottobre 2021 - Aggiornato alle 6.00

FISCO

Via libera del Senato alla relazione sugli effetti del decreto legge sull’IMU

Il MEF stima effetti positivi sui consumi. Iniziato l’esame nelle commissioni alla Camera, emergono le prime criticità sul DL in conversione

/ Barbara SESSINI

Venerdì, 13 settembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Il Senato ha accolto ieri la proposta di risoluzione di maggioranza che approva la relazione governativa al Parlamento, relativa agli effetti per la finanza pubblica derivanti dalle misure contenute nel DL n. 102/2013 in materia di IMU. Il documento era già stato approvato mercoledì dalla Camera dei Deputati, dove ieri, nelle commissioni Bilancio e Finanze, è stata presentata la relazione a cura di Marco Causi (Pd), che ha messo in luce alcune criticità del DL in corso di conversione. 

Nella relazione pubblicata sul sito del Ministero dell’Economia e delle finanze si legge che “il complesso delle nuove misure avrà un impatto favorevole sull’economia e lascerà inalterato l’indebitamento netto delle Amministrazioni pubbliche riflettendosi unicamente sul fabbisogno finanziario ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU