Chiudi senza accettare

Informativa

Questo sito, e gli strumenti di terze parti richiamati, utilizzano cookie indispensabili per il funzionamento tecnico del sito stesso e utili ad avere un'esperienza di navigazione migliorata e funzionale al tipo di dispositivo utilizzato, secondo le finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, puoi farlo in qualsiasi momento selezionando Gestisci le preferenze.

Recupera Password

Non sei ancora registrato? Clicca qui

Mercoledì, 18 maggio 2022 - Aggiornato alle 6.00

PROFESSIONI

La quarta direttiva antiriciclaggio rafforza gli obblighi dei professionisti

Sotto la lente d’ingrandimento dell’IRDCEC le principali novità della proposta UE per modificare la disciplina

/ Annalisa DE VIVO

Mercoledì, 6 novembre 2013

x
STAMPA

download PDF download PDF

Con la circolare CNDCEC n. 35/IR (“Le novità della bozza di quarta direttiva comunitaria in materia di obblighi antiriciclaggio per i professionisti”), pubblicata ieri, l’IRDCEC si sofferma nuovamente sulla normativa antiriciclaggio.

La proposta di quarta direttiva antiriciclaggio è stata predisposta lo scorso febbraio dalla Commissione europea, dando vita a una fase di consultazione di tutte le delegazioni dei Paesi UE, al fine di verificare l’opportunità di apportare ulteriori modifiche alla disciplina in corso di revisione. Nell’ambito di tale confronto, si sono tenuti presso il Ministero dell’Economia e delle finanze alcuni incontri tra la delegazione italiana, chiamata ad intervenire nel dibattito in sede comunitaria, e le rappresentanze dei destinatari ...

CONTENUTO RISERVATO AGLI ABBONATI

ABBONANDOTI POTRAI AVERE UN ACCESSO
ILLIMITATO A TUTTI GLI ARTICOLI

ACCESSO ABBONATI

Recupera Password

Non sei ancora un utente abbonato
e vuoi saperne di più?

TORNA SU